ANTEPRIME

POLISSE id.

Francia, 2011, 35mm, 127′, col.

SinossiGli agenti della BPM (Brigade de Protection des Mineurs) di Parigi combattono quotidianamente contro i mille pericoli cui vanno incontro i ragazzini: pedofilia, maltrattamenti domestici, piccola criminalità, abusi sessuali. Il loro lavoro è un’autentica missione e non sempre consente loro di avere una vita privata serena e tranquilla. Melissa, una giornalista inviata dal Ministero dell’Interno per realizzare un libro fotografico sulla BPM, si innamora di Fred, un poliziotto della squadra. Premio della giuria al Festival di Cannes.
Cast & CreditsRegia: Maïwenn Le Besco. Soggetto, sceneggiatura: M. Le Besco, Emmanuelle Bercot. Fotografia: Pierre Aïm. Scenografia: Nicolas de Boiscuillé. Costumi: Marité Coutard. Musica: Stephen Warbeck. Montaggio: Laure Gardette. Interpreti e personaggi: Karine Viard (Nadine), Joey Starr (Fred), Marina Foïs (Iris), Nicolas Duvauchelle (Mathieu), M. Le Besco (Melissa), Karole Rocher (Chrys), E. Bercot (Sue Ellen), Frédéric Pierrot (Balloo). Produzione: Chaocorp/Les Productions du Trésor. Distribuzione: Lucky Red, via Antonio Chinotto 16, 00195 Roma, tel. 06.37352296.
BiofilmografiaMaïwenn Le Besco (Les Lilas, Francia, 1976) ha iniziato la sua carriera cinematografica da bambina, attrice in numerosi film di successo. Nel 1994 ha recitato in Léon di Luc Besson e si è poi temporaneamente trasferita negli Stati Uniti, dove ha preso parte a Il quinto elemento (1996), sempre di Besson. Tornata in Francia, nel 2004 è passata dietro alla macchina da presa con il cortometraggio I Am an Actrice, seguito poi dal lungo Pardonnez-moi (2006), un’opera fortemente autobiografica. Nel 2009 ha realizzato Le Bal des actrices, a metà tra finzione e documentario. Polisse è il suo terzo lungometraggio.

Un'immagine del film

Polisse