Accesso rapido:




 

Proiezioni per le scuole

VENERDÌ 19 NOVEMBRE
Cinema Centrale
ore 9.45
GIORNATA UNIVERSALE DEL BAMBINO
In occasione della Giornata del 20 novembre, istituita dall’ONU nel 1954, Sottodiciotto, Amnesty International e Unicef presentano un film toccante che intreccia la storia di un ragazzo a quella politica delle persecuzioni del regime brasiliano. Nel quartiere Bom Retiro di San Paolo si compie il percorso di crescita di un dodicenne che deve fare i conti con una Storia più grande di lui.
Proiezione rivolta alle Scuole Secondarie di I grado

L’anno in cui i miei genitori andarono in vacanza di Cao Hamburger, con Michel Joelsas, Germano Haiut, Paulo Autran (Brasile 2006, 105')
Un racconto di formazione all’ombra dei Mondiali di Calcio del 1970, periodo della dittatura in Brasile. Mauro vive nella tranquilla cittadina di Belo Horizonte ma la sua esistenza viene movimentata dall’improvvisa partenza dei genitori. Affidato al nonno, che però muore poco prima del suo arrivo, il ragazzo si trova ad affrontare da solo una situazione del tutto nuova, che lo porterà ad abbandonare l’infanzia e a capire che i suoi genitori non sono forse in vacanza come lui credeva.

Ospite: TIZIANA NICOLAI (presidente del Comitato Provinciale di Torino per l’Unicef)
Conduce l’incontro Amnesty International

LUNEDÌ 22 NOVEMBRE
Cinema Ideal 1
ore 9.45
GRANDI CLASSICI IN 3D
Sottodiciotto, Salone Internazionale del Libro e Biblioteche Civiche Torinesi propongono il primo film in 3D creato da Tim Burton. Liberamente tratta da Alice nel paese delle meraviglie e Oltre lo specchio di Lewis Carroll, la vicenda di un’Alice quasi ventenne che non rinuncia ai propri sogni per conformarsi alle aspettative di chi la circonda.
Proiezione rivolta alle Scuole Primarie e Secondarie di I grado (8-13 anni)

Alice in Wonderland 3D di Tim Burton, con Mia Wasikowska, Johnny Depp, Anne Hathaway (Usa 2010, 108')
Da quando è piccola Alice fa sempre lo stesso sogno, è distratta quando le parlano ed è insofferente alle regole. Nel tentativo d’introdurla in società, la madre le combina un matrimonio con un ottimo partito. Proprio durante la festa di fidanzamento, davanti agli occhi di Alice si materializza però una delle visioni della sua infanzia: un bizzarro coniglio. La ragazza decide di seguirlo, ritrovandosi così in un mondo fantastico. Una favola sulla voglia di rivendicare la propria identità e rifiutare ogni omologazione.

Al termine della proiezione incontro con ANDREA GREGORIO (Salone Internazionale del Libro Torino)

MARTEDÌ 23 NOVEMBRE
Cinema Massimo 1
ore 10
GRANDI STORIE SU GRANDE SCHERMO
Sottodiciotto e Salone Internazionale del Libro propongono una vera e propria perla del cinema d’animazione realizzata dall’autore di Kirikù e la strega Karabà. Raccontati con l’antico metodo delle ombre cinesi, gli episodi che compongono il film sono stati realizzati con cartoncino, colla e fil di ferro per regalare un tuffo nella fantasia non mediato da alcun aiuto tecnologico.
Proiezione rivolta alle Scuole Primarie

Principi e principesse di Michel Ocelot (Francia 2000, 70')
«E se fossi...?». Da questa domanda prendono il via strabilianti avventure all’interno di un vecchio cinema. Due bambini s’incontrano tutte le sere per inventare magnifiche storie. Tra streghe cattive, fanciulle prigioniere e giovani innamorati, viaggiano magicamente tra passato e futuro. Un poetico tuffo nella fantasia alla scoperta di ciò che si è e di ciò che si può diventare.

Al termine della proiezione incontro con ANTONELLA ABBATIELLO (illustratrice per bambini)

MERCOLEDÌ 24 NOVEMBRE
Cinema Massimo 1
ore 9.45
GIORNATA MONDIALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE
In occasione della Giornata del 25 novembre, istituita dalle Nazioni Unite nel 1999, Sottodiciotto, Amnesty International, Consulta Regionale dei Giovani del Piemonte e Circoscrizione 1 - Città di Torino invitano le scuole a riflettere sulla condizione femminile in Afghanistan, grazie a un documento in bilico tra finzione e realtà che mostra come il fondamentalismo islamico abbia umiliato la dignità delle donne, livellato la diversità degli uomini e indottrinato i bambini.
Proiezione rivolta alle Scuole Secondarie di II grado

Viaggio a Kandahar di Mohsen Makhmalbaf, con Ike Ogut, Nelofer Pazira, Hassan Tantai (Iran 2001, 85')
Nafas, giornalista afgana residente in Canada, vuole rientrare clandestinamente in patria per cercare la sorella che le ha annunciato di volersi suicidare durante l’eclissi di sole dell’11 agosto 1999. Inizia così un viaggio attraverso la cancellazione dell’immagine stessa delle donne, oltre a quella del loro ruolo sociale. L’accompagnano in questo percorso un bambino cacciato dalla scuola per diventare mullah, un nero americano che s’improvvisa medico e un imbroglione per vocazione e necessità.

Ospite: ANGELA LANO (giornalista e islamista)
Conduce l’incontro Amnesty International

MERCOLEDÌ 1 DICEMBRE
Cinema Centrale
ore 9.45
GRANDI STORIE SU GRANDE SCHERMO
Sottodiciotto, Salone Internazionale del Libro e Biblioteche Civiche Torinesi presentano un film che invita a scoprire l’ebbrezza del viaggio ispirato dall’immaginazione. Tratta dall’omonimo romanzo di Katherine Paterson - scritto per aiutare il figlio a elaborare il lutto per la morte di un’amica - la commovente opera di Gabor Csupo insegna, innanzitutto, a credere in se stessi.
Proiezione rivolta alle Scuole Secondarie di I grado

Un ponte per Terabithia di Gabor Csupo, con Josh Hutcherson, AnnaSophia Robb, Zooey Deschanel (Usa 2007, 94')
Gli undicenni Jesse e Leslie si sono conosciuti a scuola e insieme si spalleggiano contro i bulli. Grazie al talento di lei nel narrare storie fantastiche e all’abilità di lui nel disegno, i due inventano l’universo incantato di Terabithia, popolato da creature misteriose, per fuggire da una realtà che sentono ostile. Un racconto avventuroso sull’amicizia, sull’immaginazione, sul coraggio e sul dolore: vero e proprio viaggio iniziatico, metafora del passaggio dall’infanzia all’età adulta.

Al termine della proiezione incontro con EROS MIARI (consulente del settore scuola e ragazzi Salone Internazionale del Libro Torino)

GIOVEDÌ 2 DICEMBRE
Cinema Ideal 1
ore 9.45
GRANDI STORIE SU GRANDE SCHERMO
Sottodiciotto e Salone Internazionale del Libro regalano ai bambini il film con cui Disney è tornata, in grande stile, al disegno animato. Una divertente rivisitazione della fiaba Il principe ranocchio dei fratelli Grimm immersa in numeri musicali da brivido, che racchiude il suo più importante significato nel prezioso consiglio che Mama Odie dà a Tiana: «Scava dentro di te e scopri se ciò che vuoi è ciò di cui hai bisogno».
Proiezione rivolta alle Scuole dell’Infanzia e Primarie (4-10 anni)

La principessa e il ranocchio di Ron Clements, John Musker (Usa 2009, 97')
A New Orleans la bella Tiana vuole realizzare il suo sogno: aprire un ristorante in cui offrire ottimo cibo e splendida musica. In Lousiana arriva intanto il principe Naveen che si lascia abbindolare dal malvagio Facilier, finendo trasformato in un ranocchio. Incontrata Tiana e scambiatala per una principessa, la implora di baciarlo. Accade però l’imprevisto: la ragazza si tramuta a sua volta in una graziosa rana! Nel tentativo di tornare umani i due affrontano un lungo viaggio durante il quale Tiana capirà di dover conoscere la felicità per se stessa prima di poterla donare agli altri.

Al termine della proiezione incontro con GESSICA FRANCO CARLEVERO (scrittrice)

VENERDÌ 3 DICEMBRE
Cinema Reposi 1
ore 9.45
GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DISABILI
In occasione della Giornata proclamata dall’ONU nel 1992, Sottodiciotto, Salone Internazionale del Libro, Biblioteche Civiche Torinesi, Consulta Regionale dei Giovani del Piemonte e Consulta Provinciale degli Studenti di Torino propongono il toccante adattamento del romanzo di Peter Hedges, che valse all’allora giovanissimo DiCaprio la nomination all’Oscar come miglior attore protagonista.
Proiezione rivolta alle Scuole Secondarie di II grado

Buon compleanno, Mr. Grape di Lasse Hallström, con Juliette Lewis, Johnny Depp, Leonardo DiCaprio (Usa 1993, 117')
A Endora non succede mai niente, ma c’è gente interessante come i Grape: dopo il suicidio del padre il ventenne primogenito Gilbert mantiene la madre (che pesa 250 Kg.), due sorelle e un fratello ritardato mentale. La sua vita è difficile, ma un giorno entra nel negozio Becky… e tutto ha di nuovo un senso. Un film drammatico sulla voglia di tenerezza e l’importanza della famiglia, incentrato sulla storia di un ragazzo che deve crescere in fretta.

Al termine della proiezione incontro con MARCO PAUTASSO (Salone Internazionale del Libro Torino)

VENERDÌ 10 DICEMBRE
 Cinema Massimo 1 
ore 10 
ALLA RICERCA DI SÉ. IL RUOLO DELLA SCUOLA NELLA COSTRUZIONE DELL’IDENTITÀ GIOVANILE
L’appuntamento si configura come approdo finale di un iter formativo che ha visto coinvolti gli studenti di otto classi IV e V degli Istituti Superiori di Torino, chiamati a mettere in immagini come e quanto la scuola aiuti a costruire e manifestare la propria identità - intesa come ricerca, definizione ed espressione di sé - nel gioco dei rapporti con i singoli compagni, con il gruppo e con gli insegnanti. La proiezione dei prodotti, realizzati durante un ciclo d’incontri organizzato dal Ce.Se.Di. e tenuto da docenti Aiace, consentirà ai giovani e ai professori coinvolti nel percorso didattico, a classi di altri Istituti, ai promotori, ai conduttori dei corsi e a formatori di confrontare le idee messe in campo e la loro traduzione filmica. 
    
Vetrina di cortometraggi e incontro-dibattito promossi e organizzati da Ce.Se.Di. - Area Istruzione della Provincia di Torino e da Aiace Torino
      
• Cinema Massimo 3
ore 10
GRANDI STORIE SU GRANDE SCHERMO
La commovente opera prima di Christophe Barratier, presentata da Sottodiciotto e Salone Internazionale del Libro, racconta di un uomo che con la magia del canto riesce a cambiare la vita di alcuni ragazzi chiusi in un istituto di rieducazione. Ispirato a La Cage aux rossignols di Jean Dréville (1945), un esordio che fa riflettere, candidato agli Oscar come miglior film straniero.
Proiezione rivolta alle Scuole Secondarie di I grado

Les Choristes - I ragazzi del coro di Christophe Barratier, con Gérard Jugnot, François Berléand, Jean-Baptiste Maunier (Francia/Svizzera/Germania 2004, 95')
Nel 1949, Clément Mathieu, professore di musica disoccupato, viene assunto come sorvegliante in un istituto di rieducazione per minori. I metodi adottati dal direttore Rachin non servono per mantenere l’ordine fra gli allievi: alla severità vigente Mathieu contrappone la dolcezza delle sue lezioni di musica. Poco per volta l’uomo riesce a conquistare la fiducia dei ragazzi: durante gli incontri si canta, si discute e ognuno prende coscienza della propria dignità e dell’importanza del rispetto per gli altri.

Al termine della proiezione incontro con CARLO PAVESE (direttore dei Piccoli Cantori di Torino)

Cinema Nazionale 1
ore 10
ADOLESCENZA E OMOSESSUALITÀ
L’adolescenza è certamente uno dei periodi più delicati e importanti della vita, caratterizzata da esperienze a volte difficili che contribuiscono a costruire la nostra identità. Le incertezze rispetto a se stessi, a fronte delle aspettative di chi ci vuole bene (la famiglia in primo luogo) - anche riguardo alla sessualità e all’affettività - possono determinare conflitti e sofferenze. Iniziativa a cura del Servizio Lgbt per il superamento delle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere della Città di Torino, in collaborazione con il Coordinamento Torino Pride Glbt.
Proiezione rivolta alle Scuole Secondarie di II grado

Beautiful Thing di Hettie Macdonald, con Glenn Berry, Scott Neal, Tameka Empson (Gran Bretagna 1996, 90')
Il film racconta la tenera e nascente storia d’amore tra due ragazzi che devono lottare con le difficoltà nell’accettare e dichiarare la propria omosessualità. Jamie viene deriso dai compagni perché non ama giocare a pallone. Ste è invece più socievole e inserito, ma è vittima di un padre e di un fratello che lo aggrediscono a causa del suo carattere dimesso. Il sentimento che nasce tra i due permette loro di affrontare le paure dettate dalla giovane età e dal contesto familiare, vivendo pienamente e a testa alta i loro sentimenti.

Al termine della proiezione confronto con i volontari e le volontarie del Gruppo Formazione del Coordinamento Torino Pride Glbt

Goethe-Institut Turin
ore 10 / ore 15
PROIEZIONI IN LINGUA ORIGINALE
Il Goethe-Institut Turin e Sottodiciotto presentano un film pluripremiato in Germania, inedito in Italia. La pellicola, basata su fatti realmente accaduti, si propone di favorire la riflessione su cosa significhi diventare adulti in una società che richiede capacità di rispondere alle aspettative altrui, spesso senza tener conto delle necessità e predisposizioni personali.
Proiezione rivolta alle Scuole Secondarie di II grado

Wahrheit oder Pflicht (Obbligo o verità) di Jan-Martin Scharf, Arne Nolting, con Katharina Schüttler, Thomas Feist, Jochen Nickel (Germania 2004, 89')
La diciottenne Annika non ha raggiunto gli obiettivi didattici ed è così costretta ad abbandonare la scuola perdendo ogni possibilità di conseguire il diploma di maturità. Di ritorno in famiglia, non ha il coraggio di confessare la verità e inizia a far credere a tutti di frequentare ancora le lezioni. La lunga catena di bugie dura un anno: la giovane è infatti combattuta tra il desiderio di affermare la propria identità e quello di soddisfare le aspettative del mondo circostante.
v.o. sottotitoli italiani
(scheda in preparazione)

SABATO 11 DICEMBRE
Cinema Massimo 1
ore 9.30
IL FAVOLOSO MONDO DI JEAN-PIERRE JEUNET
Sottodiciotto e Museo Nazionale del Cinema dedicano a Jean-Pierre Jeunet, regista estremamente fantasioso che ha saputo creare nei suoi film un immaginario inconfondibile, la prima retrospettiva italiana completa. Il Festival, con la Consulta Regionale dei Giovani del Piemonte e la Consulta Provinciale degli Studenti di Torino, offre alle scuole la possibilità di vedere uno dei suoi lungometraggi più poetici.
Proiezione rivolta alle Scuole Secondarie di II grado

Il favoloso mondo di Amélie di Jean-Pierre Jeunet, con Audrey Tautou, Mathieu Kassovitz, Dominique Pinon (Francia/Germania 2001, 122')
La ventiduenne Amélie, cameriera a Montmartre, è una ragazza ingenua e solitaria. Sua madre è morta molti anni prima e suo padre, colpito dallo choc, dedica tutte le sue attenzioni a un nano da giardino. Tutto cambia quando la giovane trova per caso un vecchio scrigno nascosto nel suo appartamento: decide allora di rintracciare il proprietario, lo trova, gli restituisce il “ricordo” e gli cambia la vita. Amélie comprende finalmente il senso della propria esistenza: far felice il prossimo.
v.o. sottotitoli italiani

Al termine della proiezione incontro con STEFANO BONI e MASSIMO QUAGLIA (curatori della retrospettiva)
   
 Cinema Massimo 3
ore 9.30
FILM IN AZIONE - A DIFESA DEI DIRITTI UMANI E CIVILI
Sottodiciotto, Amnesty International, Consulta Regionale dei Giovani del Piemonte e Circoscrizione 1 - Città di Torino offrono agli studenti la possibilità di conoscere un regista che restituisce con il coraggio della denuncia i fermenti della gioventù iraniana. Bahman Ghobadi non può girare nel proprio Paese, in cui è scampato per ben due volte all’arresto.
Proiezione rivolta alle Scuole Secondarie di II grado

I gatti persiani di Bahman Ghobadi, con Hamed Behdad, Ashkan Koohzad, Negar Shaghaghi (Iran 2009, 106')
Iran. Un ragazzo e una ragazza decidono di formare una rock band. Si tratta di un’attività proibita e i due devono cercare clandestinamente gli altri componenti setacciando il mondo underground di Teheran. Intanto pianificano la fuga dal Paese nutrendo la speranza di poter suonare in Europa. La coraggiosa testimonianza di Ghobadi fa conoscere la difficile realtà di chi ama la musica in Iran, costretto a mettere in pericolo la vita per difendere quella che nel proprio Stato viene considerata un’arte impura.

Al termine della proiezione incontro con FARIAN SABAHI (docente di Storia dei Paesi islamici, Università di Torino)
LUNEDÌ 13 DICEMBRE
Cinema Massimo 3
ore 9.30
FILM IN AZIONE - A DIFESA DEI DIRITTI UMANI E CIVILI
Si stima che fra il 1976 e il 1983 in Argentina, sotto il regime militare, siano scomparsi circa 30˙000 dissidenti o sospettati tali. Della maggioranza non si seppe più nulla. Sottodiciotto, Amnesty International, Consulta Regionale dei Giovani del Piemonte e Circoscrizione 1 - Città di Torino ricordano la più grande tragedia argentina del secolo, invitando a riflettere sui pericoli derivanti dall’ignoranza e dalla passività.
Proiezione rivolta alle Scuole Secondarie di II grado

La storia ufficiale di Luis Puenzo, con Norma Aleandro, Héctor Alterio, Analia Castro (Argentina 1985, 117')
Buenos Aires, 1983. Moglie di un ricco funzionario di regime, Alicia sospetta che i genitori di Gaby, sua figlia adottiva, possano essere desaparecidos. Comincia così un doloroso cammino per scoprire la verità: va a frugare negli archivi incontrando sempre resistenza, ma potendo però contare sulla solidarietà di tante donne in cerca di giustizia. Oscar per il miglior film straniero, La storia ufficiale fonde la narrazione dei drammi privati con quella delle tragedie di un intero popolo.

Ospite: SILVIETTA GILETTI BENSO (antropologa, Associazione Società Umane Resistenti)
Conduce l’incontro Amnesty International

Cinema Massimo 1
ore 9.45
GRANDI CLASSICI SU GRANDE SCHERMO
Cavalli volanti, geni della lampada e ragni giganti: nel 1940 la Gran Bretagna stupì il mondo con un film dagli incredibili effetti speciali. Sottodiciotto e Salone Internazionale del Libro presentano la versione restaurata in digitale HD di un classico di tutti i tempi, proposto in lingua originale con sottotitoli italiani e accompagnato dalla recitazione in oversound a cura degli studenti della Scuola del Teatro Stabile di Torino diretti da Walter Malosti.
Proiezione rivolta alle Scuole Primarie e Secondarie di I grado

Il ladro di Bagdad di Tim Whelan, Ludwig Berger, Michael Powell, con Conrad Veidt, Sabu, June Duprez (Gran Bretagna 1940, 106')
Il giovane Ahmed viene detronizzato e rinchiuso in carcere dal Gran Visir Jaffar. Nella cella incontra il ladruncolo Abu, che riesce a rubare la chiave della prigione. I due fuggono a Bassora - dove Ahmed s’innamora della figlia del sultano - e insieme affrontano mille avventure per conquistare il cuore della ragazza. Una delle più affascinanti versioni della fiaba Le mille e una notte: magico e travolgente, il film vinse tre premi Oscar.

Al termine della proiezione incontro con YOUNIS TAWFIK (giornalista e scrittore iracheno)

MARTEDÌ 14 DICEMBRE
Cinema Ideal 1
ore 10
GRANDI CLASSICI IN 3D
Uno strepitoso tuffo nel 3D offerto a tutti i bambini da Sottodiciotto, Salone Internazionale del Libro e Biblioteche Civiche Torinesi. Dal celebre racconto di Charles Dickens un film d’animazione realizzato con una tecnologia rivoluzionaria - la performance capture - per farvi augurare buone feste dagli spiriti del Natale presente, passato e futuro.
Proiezione rivolta alle Scuole Primarie e Secondarie di I grado (8 -13 anni)

A Christmas Carol 3D di Robert Zemeckis, con Jim Carrey, Colin Firth, Robin Wright Penn (Usa 2009, 90')
Ebenezer Scrooge, ricchissimo e senza cuore, è del tutto insensibile allo spirito del Natale. Anzi, l’approssimarsi della festa rende il vecchio sempre più collerico, soprattutto nei confronti del nipote Fred. La notte di Natale compare però un fantasma che gli annuncia l’arrivo di tre spiriti. Uno gli mostrerà i suoi Natali passati, uno quello presente e l’ultimo quelli futuri. La vita di Scrooge, al risveglio, non sarà più la stessa.

Al termine della proiezione incontro con STEFANIA BERTOLA (scrittrice)

MERCOLEDÌ 15 DICEMBRE
Cinema Ambrosio 1
ore 10
GRANDI STORIE SU GRANDE SCHERMO
Creato dalla penna di René Goscinny e dal talento di Jean Jacques Sempé, nel marzo 1959 appare il primo episodio della serie di racconti umoristici illustrati che ha per protagonista il piccolo Nicolas. A cinquant'anni dalla nascita del personaggio Laurent Tirard realizza un adattamento che Sottodiciotto, Centro nazionale di documentazione e analisi per l’infanzia e l’adolescenza e Salone Internazionale del Libro propongono alle scuole.
Proiezione rivolta alle Scuole Primarie e Secondarie di I grado

Il piccolo Nicolas e i suoi genitori di Laurent Tirard, con Maxime Godart, Valérie Lemercier, Kad Merad (Francia 2009, 91')
Nicolas è un bimbo che non può chiedere di meglio alla vita: in famiglia lo ricoprono di attenzioni ed è pieno di amici. Un giorno intuisce però che la mamma è incinta: un fratellino modificherebbe completamente la sua esistenza! Nicolas si convince che verrà abbandonato nel bosco come successe a Pollicino... Un’immersione spensierata nel mondo dei bambini, nella loro straordinaria fantasia, ma anche nella loro paura di dover cambiare in relazione all’“altro”.

Al termine della proiezione incontro con BRUNO GAMBAROTTA (scrittore e giornalista)

Museo Diffuso della Resistenza
ore 10
FILM IN AZIONE - EMERGENCY NELLE ZONE DI GUERRA
Sottodiciotto è lieto d’inaugurare la collaborazione con Emergency, l’associazione umanitaria fondata nel 2004 da Gino Strada per prestare assistenza sanitaria alle vittime civili delle guerre. Il documentario proposto è il frutto di due anni di riprese tra il nuovo Centro cardiochirurgico di Khartoum e il Centro chirurgico di Kabul costruiti da Emergency e racconta le vicende di due ragazzi, entrambi colpiti dai conflitti che imperversano nei loro Paesi.
Proiezione rivolta alle Scuole Secondarie di II grado

Domani torno a casa di Fabrizio Lazzaretti, Paolo Santolini (Italia 2008, 87')
Yagoub è un quindicenne costretto a soggiornare in un centro profughi della periferia di Khartoum, in Sudan, e a convivere con un grave problema cardiaco. Murtaza è un bambino afgano di sette anni che, giocando con una mina, si ferisce gravemente alle mani. La loro speranza di una vita normale porta il nome di Emergency.

Al termine della proiezione incontro con EURO CARELLO (referente scuola di Emergency Torino) e con testimoni che lavorano negli ospedali dell’Afghanistan e del Sudan

GIOVEDÌ 16 DICEMBRE
Cinema Fratelli Marx
ore 10
CHI DISEGNA I CARTONI ANIMATI? INCONTRO CON GUIDO MANULI
Il 17 marzo 2011 l’Italia compirà 150 anni. Per festeggiare l’evento si propone la storia per immagini di una delle principali figure del Risorgimento, Giuseppe Garibaldi. L’eroe dei due mondi, presentato dal regista Guido Manuli, divertirà i più piccoli consentendo loro di scoprire alcune delle pagine più importanti del passato del nostro Paese.
Proiezione rivolta alle Scuole Primarie

L’eroe dei due mondi di Guido Manuli (Italia 1994, 82')
Una tempesta fa naufragare in un’isola Piccolo e il cagnolino Spazzola. I due vengono accolti da un vecchio che vive con quattro amici: la bizzosa capra Caprera, l’isterico pappagallo Piemonte, il gattone Radetzky e il mite cavallo Quarto. Il vegliardo racconta a Piccolo la storia di Garibaldi, soffermandosi sulle imprese in Sudamerica, la difesa della Repubblica romana, la spedizione dei Mille. Un coinvolgente film storico realizzato da uno dei Maestri italiani dell’animazione.

Ospite: GUIDO MANULI
Conduce l’incontro EMILIANO FASANO (Asifa Italia)

Cinema Ambrosio 1
ore 9.45
GRANDI STORIE SU GRANDE SCHERMO
Dal caso letterario dell’esordiente scrittore torinese Paolo Giordano - presente in sala per parlare insieme ai ragazzi del libro e dell’adattamento cinematografico di Saverio Costanzo - un film intenso presentato da Sottodiciotto, Coordinamento Comuni per la Pace della provincia di Torino, Salone Internazionale del Libro, Biblioteche Civiche Torinesi, Consulta Regionale dei Giovani del Piemonte e Consulta Provinciale degli Studenti di Torino.
Proiezione rivolta alle Scuole Secondarie di II grado

La solitudine dei numeri primi di Saverio Costanzo, con Luca Marinelli, Alba Rohrwacher, Isabella Rossellini (Italia/Francia/Germania 2010, 118')
Le vite di Mattia e Alice, nell’arco di oltre vent’anni, sono andate avanti parallelamente senza mai congiungersi. Poi, a poco a poco, i due scoprono di avere molte cose in comune, da un’infanzia segnata da episodi drammatici, alla scelta, nell’adolescenza e da adulti, d’isolarsi dal mondo. La consapevolezza di essere unici e diversi dagli altri farà in modo che si sentano profondamente e strettamente uniti ma, allo stesso tempo, accrescerà le barriere che li separano.

Al termine della proiezione incontro con PAOLO GIORDANO (scrittore)

VENERDÌ 17 DICEMBRE
Cinema Massimo 1
ore 10
GIORNATA INTERNAZIONALE DEI MIGRANTI
Il 18 dicembre 1990 le Nazioni Unite adottarono la Convenzione Internazionale sulla protezione dei diritti per i migranti e le loro famiglie. Dieci anni dopo è stata proclamata la Giornata, con l’intento di ragionare sui diritti di chi lascia il proprio Paese. A partire dal libro Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda e dal film di Winterbottom, Sottodiciotto, Amnesty International, Salone Internazionale del Libro, Biblioteche Civiche Torinesi, Consulta Regionale dei Giovani del Piemonte e Circoscrizione 1 - Città di Torino propongono un dibattito sull’argomento.
Proiezione rivolta alle Scuole Secondarie di II grado

Cose di questo mondo di Michael Winterbottom, con Jamal Udin Torabi, Enayatullah, Imran Paracha (Gran Bretagna 2002, 90')
Jamal Udin Torabi lavora in una fabbrica di mattoni. Ha un cugino più grande, Enayat, che ha deciso di emigrare clandestinamente a Londra per cercare un futuro migliore. Non conoscendo l’inglese, i genitori lo fanno partire con Jamal. Dopo un lungo viaggio e un calvario disumano, solo uno dei due riuscirà ad arrivare a destinazione. Premiato con l’Orso d’oro a Berlino, un film che mostra senza retorica l’odissea di due giovani migranti cui è stata negata la giovinezza.

Ospiti: FABIO GEDA (scrittore) e ENAIATOLLAH AKBARI (protagonista di Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda)
Conduce l’incontro Amnesty International

Cinema Massimo 3
ore 10
COME PER INCANTO, IL CINEMA DI JURIJ NORŠTEJN
Il nome di Jurij Norštejn risuona tra i massimi Maestri del cinema d’animazione a livello mondiale. Egli è prima di ogni altra cosa uno straordinario “artigiano” che con grande saggezza e semplicità ha saputo creare narrazioni d’ineguagliabile poesia, fiabe incantate, immagini dai minuziosi intarsi e dai segni magici. In un incontro eccezionale, tre di queste opere saranno presentate al pubblico dei piccoli dall’artista stesso: capolavori di tutti i tempi, meraviglie del patrimonio artistico universale.
Proiezione rivolta alle Scuole Primarie e Secondarie di I grado (8-13 anni)

La volpe e la lepre di Jurij Norštejn (Urss 1973, 12')
L’innocenza di un leprotto alle prese con un’astuta volpe.

L’airone e la gru di Jurij Norštejn (Urss 1974, 10')
Da una fiaba popolare russa, il travagliato corteggiamento tra i due sinuosi volatili.

Il riccio nella nebbia di Jurij Norštejn (Urss 1975, 10')
Un riccio, perdutosi in una coltre di nebbia sempre più fitta, ritroverà l’amico orsacchiotto grazie alle altre creature del bosco.

Ospite: JURIJ NORŠTEJN
Conduce l’incontro EUGENIA GAGLIANONE (curatrice della personale)

Stampa questa pagina (Proiezioni per le scuole).Segnala questa pagina (Proiezioni per le scuole).Segnala un errore in questa pagina (Proiezioni per le scuole).