Home > Proiezioni per le Scuole 2017

Le Proiezioni per le Scuole si articolano tra proiezioni e incontri con ospiti di assoluta pertinenza, che introducono, gestiscono e commentano gli eventi per le classi di tutte le età. Alla stesura del programma partecipano attivamente Amnesty International – Piemonte e Valle d’Aosta, ASIFA, Biblioteche Civiche Torinesi, Centro di Psicologia Ulisse, Comitato UNICEF Torino, ITER – Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile, Libera Piemonte.

Per informazioni sulla prenotazione clicca qui
PORTA LA TUA CLASSE A SOTTODICIOTTO

Giovedì 30 marzo, Cinema Fratelli Marx
10.00     Evviva la fantasia!

Tante storie animate di personaggi a noi molto vicini. Bambini, piccoli animali e alberi che con i loro desideri e sogni vivono avventure di amicizia e di solidarietà, di gioco e di scoperta. Una festa di armonia che si trasforma sempre più in un mondo possibile. Una magia? Vedremo!

_

Il piccolo guanto (Varežka) di Roman Kačanov (Urss 1967, 10’)
Una bimba desidererebbe tanto un cagnolino con cui giocare…

Fiocco di neve (Snežinka) di Natal’ja Černyševa (Russia 2012, 5’42”)
Un bambino africano sogna di vedere la neve…

Log Jam (id.) di Aleksej Alekseev (Russia 2007/9, 5’)
Un orso, un leprotto e un lupo: una vera band d’eccezione!

Žicharka (idem) di Oleg Užinov (Russia, 2007, 13’11’’)
La piccola Žicharka è vivace, sempre allegra e giocherellona. Riuscirà la sua fantasia a vincere la furbizia della volpe?

Ptička (L’uccellino) di Ekaterina Filippova (Russia, 2015, 2’43”)
La convivenza nel bosco è tutta da scoprire e riserva piacevoli sorprese.

Pyk Pyk Pyk (idem) di Dmitrij Vysockij (Russia, 2014, 3’40”)
La vita di un gruppo di formiche e di un uccellino minacciata dalla comparsa di un taglialegna.

Introduce e commenta la proiezione Eugenia Gaglianone, esperta di cinema russo

Mercoledì 22 marzo, Cinema Eliseo grande
10.00     Alla ricerca di Dory
di Andrew Stanton e Angus MacLane (USA 2016, 103’)
Dory, pesciolina chirurgo amnesica, nuota una vita tranquilla in compagnia di Marlin e Nemo, perduto e ritrovato un anno prima. Una circostanza casuale riemerge improvvisamente nella mente di Dory il ricordo di un’infanzia e una famiglia perdute. Determinata a ritrovarsi e a ritrovare il suo passato, Dory infila la corrente con Marlin e Nemo e si lancia alla ricerca dei suoi genitori.

Introduce la proiezione Angela Vitale Negrin, referente relazioni esterne Amnesty Piemonte e Valle d’Aosta
Proiezioni in collaborazione con Amnesty International – Piemonte e Valle d’Aosta

Al termine della proiezione verrà fornito agli insegnanti il materiale didattico curato da Amnesty International

Mercoledì 29 marzo, Cinema Greenwich 1
10.00     Oceania
di John Musker, Ron Clements, Don Hall, Chris Williams (USA 2016, 103′)
Tremila anni fa, i più grandi navigatori al mondo attraversavano lo sconfinato Oceano Pacifico, alla scoperta delle numerose isole dell’Oceania. Ma poi, per un millennio, i loro viaggi cessarono – e ancora oggi, nessuno sa il perché. Da Walt Disney Animation Studios arriva Oceania, un’entusiasmante avventura d’animazione incentrata su una vivace adolescente di nome Vaiana, che s’imbarca in una coraggiosa missione per salvare il suo popolo. Durante il suo viaggio, s’imbatterà nel semidio in disgrazia Maui che la guiderà nella sua ricerca per diventare una grande esploratrice. Insieme, i due attraverseranno l’oceano in un viaggio pieno d’azione, che li porterà ad affrontare enormi creature feroci e ostacoli impossibili e, lungo il percorso, Vaiana porterà a compimento l’antica ricerca dei suoi antenati e troverà l’unica cosa che ha sempre desiderato: la propria identità.

Introduce la proiezione Andrea Pagliardi, critico e animatore
Proiezione in collaborazione con ASIFA Italia – Associazione Italiana Film d’Animazione

Venerdì 31 marzo, Supercinema (Venaria)
10.00
     Alla ricerca di Dory di Andrew Stanton e Angus MacLane (USA 2016, 103’)
Dory, pesciolina chirurgo amnesica, nuota una vita tranquilla in compagnia di Marlin e Nemo, perduto e ritrovato un anno prima. Una circostanza casuale riemerge improvvisamente nella mente di Dory il ricordo di un’infanzia e una famiglia perdute. Determinata a ritrovarsi e a ritrovare il suo passato, Dory infila la corrente con Marlin e Nemo e si lancia alla ricerca dei suoi genitori.

Martedì 21 marzo, Cinema Romano 2
9.30        Vado a scuola: il grande giorno
di Pascal Plisson (Francia 2015, 86’)
Quattro ragazzi alle prese con un rito di passaggio cruciale per il loro futuro. Che sia un esame per inseguire per merito un’educazione di qualità che la loro classe sociale non garantirebbe, il provino per entrare nell’Accademia di boxe cubana verso il sogno di diventare campione olimpico, o l’audizione di una bambina ginnasta per entrare in una prestigiosa istituzione circense.

Introduce la proiezione Luciana D’Amico, referente dell’area istruzione del Comitato di Torino
Proiezione in collaborazione con il Comitato UNICEF Torino

Lunedì 27 marzo, Cinema Due Giardini
9.30        GGG – Il Grande Gigante Gentile
di Steven Spielberg (USA, Gran Bretagna e Canada 2016, 117′)
Il GGG è un gigante, un Grande Gigante Gentile, molto diverso dagli altri abitanti del Paese dei Giganti che come San-Guinario e Inghiotticicciaviva si nutrono di esseri umani, preferibilmente bambini. E così una notte il GGG – che è vegetariano e si ciba soltanto di Cetrionzoli e Sciroppio – rapisce Sophie, una bambina che vive a Londra e la porta nella sua caverna. Inizialmente spaventata dal misterioso gigante, Sophie ben presto si rende conto che il GGG è in realtà dolce, amichevole e può insegnarle cose meravigliose. Il GGG porta infatti Sophie nel Paese dei Sogni, dove cattura i sogni che manda di notte ai bambini e le spiega tutto sulla magia e il mistero dei sogni. L’affetto e la complicità tra i due cresce rapidamente, e quando gli altri giganti sono pronti a nuova strage, il GGG e Sophie decidono di avvisare nientemeno che la Regina d’Inghilterra dell’imminente minaccia, e tutti insieme concepiranno un piano per sbarazzarsi dei giganti una volta per tutte.

Introduce la proiezione Andrea Pagliardi, critico e animatore
Proiezione in collaborazione con ASIFA Italia – Associazione Italiana Film d’Animazione

Laboratorio di lettura per quattro classi a cura di Biblioteche Civiche Torinesi

Martedì 28 marzo, Cinema Romano 2
9.30        Captain Fantastic
di Matt Ross (USA 2016, 120’)
Ben vive con la moglie e i sei figli, isolato dal mondo nelle foreste del Pacifico nord-occidentale. Cerca di crescere i suoi figli nel migliore dei modi, infondendo in essi una connessione primordiale con la natura. Quando una tragedia colpisce la famiglia, Ben è costretto suo malgrado a lasciare la vita che si era creato, per affrontare il mondo reale, fatto di pericoli ed emozioni che i suoi figli non conoscono.

Al termine della proiezione incontro con Mauro Martinasso, psicoterapeuta, Direttore del Centro di Psicologia Ulisse
Proiezione in collaborazione con il Centro di Psicologia Ulisse

Venerdì 31 marzo, Cinema Massimo 1
9.30        Festa di premiazione dei prodotti ITER

Luci d’artista Centro di Cultura per la Comunicazione e il Cinema di Animazione / Scuola Secondaria di I grado N. Bobbio, classi 3F-G (Torino, 3’42’’)
I ragazzi hanno realizzato le animazioni ispirandosi alle Luci d’artista di Torino.

Educare il cuore e la ragione Centro di Cultura per la Comunicazione e il cinema di Animazione / Scuola Secondaria di I grado Istituto Madre Cabrini, classe 3 (Torino, 3’08’’)
I ragazzi attraverso uno spot raccontano la loro scuola, i luoghi e le attività più significative.

I volti di Picasso Centro di Cultura per la Comunicazione e il Cinema di Animazione / Scuola primaria Vittorino da Feltre, classe 2A (Torino, 4’23’’)
Libera reinterpretazione dei ritratti di Picasso fatta dai ragazzi utilizzando i loro volti.

La scuola di Atene Centro di Cultura per la Comunicazione e il Cinema di Animazione / I.C. Salvemini presso Colombo, classe 2C (Torino, 5’07’’ )
I filosofi del quadro di Raffaello discutono tra loro del concetto di legalità.

Professioni femminili stereotipi maschili Centro di Cultura per la Comunicazione e il Cinema di Animazione / Scuola Secondaria di I grado E. Artom, classe 1 (Torino, 2’58’’)
I ragazzi smontano con ironia e creatività gli stereotipi maschili sulle professioni femminili.

Lezione di storia…Centro di Cultura per la Comunicazione e il Cinema di Animazione/ Scuola Secondaria di I grado I. Vian, classe   3C (Torino, 4’05’’)
Una lezione di storia in una grigia giornata a volte può trasformarsi in una serie di sogni animati ad occhi aperti e non solo per i ragazzi.

Nuova fabbrica di bellezza e umanità Centro di Cultura per la Comunicazione e il Cinema di Animazione / Scuola Secondaria di I grado P.G. Frassati, classe 2E (Torino, 3’)
Nell’ambito del progetto “La scuola adotta un monumento” i ragazzi scoprono la storia e le architetture della chiesa del Santo Volto di Torino.

Spot sulla legalità fiscale Centro di Cultura per la Comunicazione e il Cinema di Animazione / Liceo Scientifico Statale A. Volta, classe 3D (Torino, 4’40’’)
Attraverso la realizzazione di due spot si affronta il tema della legalità fiscale.
(Prodotto nell’ambito del progetto Alternanza Scuola/Lavoro)

Newton’s laws of motion Centro di Cultura per la Comunicazione e il Cinema di Animazione / Liceo Scientifico Statale A. Volta, classe 3Bs (Torino, 2’33’’)
I tre principi della dinamica raccontati attraverso la metafora di tre ginnaste.
(Prodotto nell’ambito del progetto Alternanza Scuola/Lavoro)

Thermo Kitchen Centro di Cultura per la Comunicazione e il Cinema di Animazione / Liceo Scientifico Statale A. Volta, classe 4Cs (Torino, 3’ )
I ragazzi spiegano attraverso il linguaggio del cinema d’animazione con la tecnica della plastilina i principi 0 e 1 della termodinamica.
(Prodotto nell’ambito del progetto Alternanza Scuola/Lavoro)

Super Rontac’s adventures Centro di Cultura per la Comunicazione e il Cinema di Animazione / Liceo Scientifico Statale A. Volta, classe 4 (Torino, 5’)
I ragazzi spiegano attraverso il linguaggio del cinema d’animazione con la tecnica del découpage i principi 2 e 3 della termodinamica.
(Prodotto nell’ambito del progetto Alternanza Scuola/Lavoro)

Padre Ruggero Centro di Cultura per la Comunicazione e il Cinema di Animazione / I.I.S. Bosso-Monti Classi 2B, 2E, 3E, 4A, 4F (Torino, 31’)
La storia di una persona davvero speciale: Padre Ruggero, per mezzo secolo cappellano delle carceri Nuove di Torino. I ragazzi ne ripercorrono alcuni momenti della vita cercando di comunicare i suoi valori umani, civili, spirituali…

Il villino Raby Centro di Cultura per la Comunicazione e il Cinema di Animazione / Liceo Domenico Berti classe 4D (Torino, 3’)
Una ragazza compie un viaggio nel tempo. Ritorna alla sua giovinezza, alla sua abitazione, al suo bell’abito e ai suoi dolci ricordi. Si ritrova nella Torino dei nostri giorni… con grande stupore ripercorre gli stupendi locali del villino da poco ristrutturati con grande maestria. Sembra tutto nuovo, ma… qualcosa la riporta indietro.

La nostra Gran Madre Centro di Cultura per la Comunicazione e il Cinema di Animazione / Liceo P. Gobetti classe 4B (Torino, 3’)
Una pittrice che ama ritrarre la Gran Madre, alcuni visitatori, una guida turistica raccontano la bellezza e il mistero della Basilica la cui ampia scalinata sembra condurre al cielo

Martedì 4 aprile, Cinema Multisala Lumière (Pianezza)
09.00     GGG – Il Grande Gigante Gentile
di Steven Spielberg (USA, Gran Bretagna e Canada 2016, 117′)
Il GGG è un gigante, un Grande Gigante Gentile, molto diverso dagli altri abitanti del Paese dei Giganti che come San-Guinario e Inghiotticicciaviva si nutrono di esseri umani, preferibilmente bambini. E così una notte il GGG – che è vegetariano e si ciba soltanto di Cetrionzoli e Sciroppio – rapisce Sophie, una bambina che vive a Londra e la porta nella sua caverna. Inizialmente spaventata dal misterioso gigante, Sophie ben presto si rende conto che il GGG è in realtà dolce, amichevole e può insegnarle cose meravigliose. Il GGG porta infatti Sophie nel Paese dei Sogni, dove cattura i sogni che manda di notte ai bambini e le spiega tutto sulla magia e il mistero dei sogni. L’affetto e la complicità tra i due cresce rapidamente, e quando gli altri giganti sono pronti a nuova strage, il GGG e Sophie decidono di avvisare nientemeno che la Regina d’Inghilterra dell’imminente minaccia, e tutti insieme concepiranno un piano per sbarazzarsi dei giganti una volta per tutte.

Mercoledì 22 marzo, Cinema Eliseo Rosso
9.30        Neruda
di Pablo Larrain (Argentina, Cile, Spagna, Francia 2016, 107′)
1948: guerra fredda in Cile. Il senatore Pablo Neruda accusa il governo di tradire il partito comunista e viene accusato dal Presidente Gonzalez Videla. Il prefetto Oscar Peluchonneau deve arrestare il poeta che cerca di fuggire dal paese con la moglie. Ispirato dai drammatici eventi della sua nuova vita da fuggitivo, Neruda scrive “Canto General”. Neruda vede nella sua storia di poeta perseguitato dal suo implacabile avversario, la possibilità di diventare sia un simbolo di libertà che una leggenda letteraria.

Laboratorio di lettura per 4 classi a cura di Biblioteche Civiche Torinesi

Giovedì 23 marzo, Cinema Romano 2
9.30        Terre di Musica
di Salvatore De Siena in collaborazione con Arci e Libera (Italia 2015, 60’)
Un viaggio a tappe da Corleone a Trapani, dalla Piana di Gioia Tauro ad Isola Capo Rizzuto, da Mesagne a Cerignola, da Casal di Principe a Castel Volturno, fino a Roma, Bologna, Torino e Milano, per documentare l’esperienza dei beni confiscati, raccontare le storie delle tante persone, spesso giovani, che ci lavorano tra mille difficoltà, intimidazioni e vandalismi, e far comprendere che i beni confiscati non rappresentano solo un valore simbolico, ma anche una risorsa, un modello di sviluppo economico e sociale alternativo. Un viaggio emozionante e umanamente arricchente, fatto con la convinzione che la legalità possa svilupparsi a partire dalle piccole azioni e che la musica, il cinema, la letteratura siano linguaggi capaci di arrivare alla gente con maggiore facilità e immediatezza.

Al termine della proiezione incontro con Maria Josè Fava, referente regionale Libera Piemonte
Proiezione in collaborazione con Libera Piemonte

Venerdì 24 marzo, Cinema Centrale
9.30       Sing Street
di  John Carney (Irlanda 2016, 106’)
Conor vive nella Dublino di metà anni ’80, ha 16 anni e un talento nella scrittura di canzoni. L’incontro con l’aspirante modella Raphina, di cui s’innamora perdutamente, lo spinge a fondare una pop band per attirare la ragazza come attrice di videoclip. Nel frattempo il matrimonio dei genitori va in frantumi: saranno la musica, l’amore e l’inossidabile rapporto col fratello maggiore a dare al ragazzo un coraggio che non credeva possibile.

Introduce la proiezione Carlo Griseri, giornalista e critico cinematografico, Presidente di CinemaItaliano.info e ideatore dell’Agenda del Cinema a Torino

Lunedì 27 marzo, Cinema Romano 2
9.30        Les Sauteurs
di Moritz Siebert, Estephan Wagner, Abou Bakar Sidibé (Danimarca 2016, 80′)
Il monte Gurugu si affaccia sull’enclave spagnola di Melilla, sulla costa settentrionale mediterranea dell’Africa. L’Unione Europea e l’Africa sono separate semplicemente da tre recinzioni di sicurezza. I rifugiati, provenienti per lo più dalla regione sub-sahariana, tentano di attraversare la frontiera e tra di loro vi è Abou Bakar Sidibé, originario del Mali. Dopo 14 mesi trascorsi nel campo informale per i rifugiati e numerosi tentativi di superare il sistema di recinzione, Abou inizia a filmare ciò che lo circonda, in attesa del prossimo “salto”.

Introduce la proiezione Berthin Nzonza, Presidente Associazione MOSAICO
Proiezione in collaborazione con Amnesty International – Piemonte e Valle d’Aosta

Al termine della proiezione verrà fornito agli insegnanti il materiale didattico curato da Amnesty International

Mercoledì 29 marzo, Cinema Greenwich 2
9.30        Appena apro gli occhi – Canto per la libertà
di Leyla Bouzid (Francia, Tunisia, Belgio, Emirati Arabi Uniti 2015, 102’)
La storia è ambientata a Tunisi, nell’estate 2010, pochi mesi prima della Rivoluzione. La diciottenne Farah si è appena diplomata e la sua famiglia vorrebbe iscriverla alla facoltà di Medicina. Lei non la pensa allo stesso modo. Canta in un gruppo politico rock. Vuole essere una cittadina attiva e impegnata in difesa delle libertà civili, ma vuole anche divertirsi, scoprire l’amore e vivere la città di notte.

Introduce la proiezione Paola Belloni, referente Amnesty Coordinamento contro la Violenza sulle Donne
Proiezione in collaborazione con Amnesty International – Piemonte e Valle d’Aosta

Al termine della proiezione verrà fornito agli insegnanti il materiale didattico curato da Amnesty International

Lunedì 3 aprile, Cinema I Portici (Fossano)
9.30        Sing Street
di John Carney (Irlanda 2016, 106’)
Conor vive nella Dublino di metà anni ’80, ha 16 anni e un talento nella scrittura di canzoni. L’incontro con l’aspirante modella Raphina, di cui s’innamora perdutamente, lo spinge a fondare una pop band per attirare la ragazza come attrice di videoclip. Nel frattempo il matrimonio dei genitori va in frantumi: saranno la musica, l’amore e l’inossidabile rapporto col fratello maggiore a dare al ragazzo un coraggio che non credeva possibile.

© 2015 - AIACE Torino Galleria Subalpina, 30 10123 Torino - P.IVA 05218600012