Piccoli “monelli” alla scoperta di Charlie Chaplin

Il Monello di Charlie Chaplin compie novant’anni e Sottodiciott,o in collaborazione con la Cineteca del Friuli, lo propone ai “monelli” delle scuole dell’Infanzia e delle scuole primarie.

Bambini che urlava, saltava, strepitano e si aggrappano alle poltrone del cinema Massimo spazientiti, prima che si spengano le luci. Ma che, non appena vengono proiettate le immagini del primo dei due frammenti del film Moi aussi j’accuse , fanno un silenzio surreale, saltuariamente interrotto dalle loro gioiose risate.

Iniziata la proiezione dell’indimenticato capolavoro di Chaplin, i piccoli si trovano subito catapultati all’interno della storia: un bambino abbandonato dalla madre, Edna, che vuole diventare una grande attrice e Charlot che lo accoglie e lo accudisce come se fosse suo figlio.

Il bambino cresce, ma è di salute cagionevole e un giorno si ammala. La loro felicità viene così interrotta dal medico convinto che il fanciullo non abbia ricevuto abbastanza cure e attenzioni, ma Charlot non si arrende facilmente.

Alberto Puggioni

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>